Roma, movida a San Lorenzo e Trastevere con violazione norme anti-covid

4

Che San Lorenzo e Trastevere siano i luoghi della movida romana è ormai cosa nota. In alcune occasioni, però, le norme atte a contenere la diffusione del civud-19 sono state violate, creando spesso situazioni come quelle andate in scena nelle ultime 48 ore.

Concerto a San Lorenzo

I carabinieri, infatti, sono intervenuti due volte negli ultimi giorni per fermare due eventi. Il primo era un concerto in un centro sociale a largo Passamonti che aveva riunito 200 persone assembrate senza mascherine o distanziamento sociale. Ci sono state diverse multe ed è stata disposta la chiusura del centro per i prossimi tre giorni.

Delivery illegale a Trastevere

Discorso simile quello andato in scena a Trastevere, dove è stato scoperto un’organizzazione di “delivery illegale”, in cui un ristorante trasportava il proprio cibo in altre due attività, che a sua volta rivendeva i prodotti senza rispettare le norme anti-covid. Per i tre esercizi sono dunque scattate delle sanzioni per il mancato rispetto di queste.