Roma, metro B: aggredite guardie giurate da uomo senza biglietto

0
1

Scene di ordinaria follia alla stazione della metro B di Ponte Mammolo. Un uomo senza biglietto, del quale al momento non sono note le generalità, è stato sorpreso da due guardie giurate mentre stava scavalcando i tornelli. In tutta risposta, invece, di ammettere le proprie colpe, lo scalmanato ha aggredito i due vigilantes.

In un comunicato, l'Atac ha reso noto che l'uomo è stato bloccato e consegnato alle Forze dell'Ordine. L'azienda ha voluto sottolineare che, malgrado l'aggressione subita dalle guardie giurate, il fatto che l'uomo sia stato colto in flagrante è "testimonianza dell'impegno che con continuità Atac sta profondendo per garantire maggiori livelli di sicurezza nelle stazioni, ma anche per la tutela del patrimonio aziendale e contrastare i fenomeni di evasione tariffaria. Atac, inoltre, si è prontamente attivata per garantire tutti i possibili soccorsi alle guardie, alle quali esprime la propria solidarietà".

Il consigliere regionale di opposizione Fabrizio Santori ha portato alla ribalta il caso, affermando che, pur non conoscendo i dettagli della vicenda, è innegabile che "Roma sta alzando nella quotidianità l’asticella della violenza, e che alcune realtà urbane si trovano ad essere terra di nessuno. Il caso delle fermate periferiche della Metropolitana sono emblematiche, la percezione di sicurezza è nulla ed episodi di questo genere sono sempre più all’ordine del giorno".

Forte condanna è arrivata anche dal capogruppo di Fratelli d'Italia-AN al Comune di Roma, Fabrizio Ghera, il quale ha attaccato la giunta e in generale le amministrazioni di centrosinistra, colpevoli a suo dire di aver sottovalutato l'emergenza in nome del perbenismo.