Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Novembre 2021

Pubblicato il

Prevenzione e cancro

Roma, inaugurata la Brest Unit del Policlinico di Tor Vergata

di Ileana Caselli
Inaugurazione del nuovo centro di prevenzione senologica al Policlinico di Tor Vergata

Nella giornata di ieri, è stata inaugurata la nuova Brest Unit, centro di prevenzione senologica, presso l’Aula Anfiteatro del Policlinico di Tor Vergata.

Ad inaugurare il nuovo centro di prevenzione sono stati il Ministro della Salute Roberto Speranza e l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Assieme ad essi presenziavano: il Presidente della Commissione per l’innovazione e la digitalizzazione dei servizi sanitari del Ministero della Salute, il Prof. Giuseppe Petrella e il Direttore della Breast Unit, Oreste Claudio Buonomo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Un innovativo modello organizzativo che vede la luce anche nella periferia romana

Il cancro al seno, con ben oltre 2 milioni di nuovi casi diagnosticati ogni anno in tutto il mondo e oltre 55mila casi in Italia, rimane il tumore più diffuso nelle donne.

La Brest Unit promuove così, la prevenzione del tumore al seno, attraverso avanzati trattamenti chirurgici, sia in termini di conservazione, che di demolizione e ricostruzione, adoperando un modello organizzativo puntuale che preveda la condivisione del percorso della paziente con gli altri specialisti del team multidisciplinare.

L’obiettivo è quello di garantire alla donna un elevato livello di qualità della vita assicurando al contempo i più alti tassi di guarigione” afferma il Direttore della Breast Unit, Buonomo.

Un tentativo di ottimizzare e snellire il percorso delle pazienti: dalla diagnosi alla pianificazione personalizzata della cura, prendendo in considerazione sia gli aspetti di tipo riabilitativo, che fisici e psicologici, della donna.

Scarsa adesione agli screening

Lo screening mammografico è un’attività svolta nell’ambito del programma interaziendale Breast Unit dell’Ausl, si tratta di esami condotti a tappeto su una fascia più o meno ampia della popolazione, allo scopo di individuare la malattia o i suoi precursori, rappresentando uno dei pochi strumenti della quale disponiamo attualmente, per prevenire il cancro al seno.

Il Lazio figura tra le prime regioni ad aver recepito le Breast unit: un elemento particolarmente significativo che incentiva un approccio consapevole alla prevenzione, sopratutto alla luce dei dati che, nell’ultimo anno, vedono su oltre 300 mila inviti agli screening, solo 100 mila adesioni.

La lettera di invito a sottoporsi alla mammografia, viene inviata dall’Ausl ogni anno alle signore dai 45 ai 49 anni, mentre ogni due a quelle di età compresa tra i 50 e i 74 anni. Si tratta di un esame radiologico gratuito nonché il più efficace per diagnosticare precocemente i tumori al seno.

Nonostante tutto, dai dati, appare evidente la scarsa attenzione da parte della popolazione, rivolta al tema della prevenzione al cancro al seno.

Prevenzione e innovazione: l’avanguardia del futuro

“Siamo particolarmente orgogliosi di aver realizzato questo nuovo spazio fisico e virtuale del Centro di Senologia Multidisciplinare del Policlinico di Tor Vergata che non è solo un ambiente confortevole e curato, ma rappresenta un innovativo modello organizzativoha dichiarato il Dirigente Quintavalle: “Tra i principali obiettivi del progetto la continuità delle cure in sinergia con la rete territoriale e i medici di MMG, in una dimensione di costante attenzione alla persona che facilita la presa in carico attraverso la digitalizzazione dei processi, promuovendo la partecipazione proattiva della donna”.

Un’apertura dunque, verso l’innovazione, che vede andare a braccetto digitalizzazione, avanguardia e prevenzione.

Orari di apertura

La Breast Unit è aperta dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 e il sabato dalle 8 alle 13 previo appuntamento o con accesso libero dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 16.30 e il sabato dalle 11 alle 12.30.

Alle donne viene proposto di compilare un questionario che consente di individuare i propri fattori di rischio nei confronti della patologia mammaria. Il questionario può essere compilato al momento dell’accesso al Centro o anche telefonicamente, chiamando il numero 06.2090.4242 , oppure online collegandosi al sito www.ptvonline.it.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo