Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Ottobre 2020

Pubblicato il

Roma, frana a Castel Giubileo: terra e fango ovunque, evacuata palazzina

di Eleonora Cantini

Stamani, intorno alle 05:30, una grossa frana ha colpito una palazzina a Castel Giubileo: evacuati gli inquilini, nessun ferito

Grande paura stamattina a Castel Giubileo, nella zona Nord di Roma: intorno 05:30 una frana ha colpito la Salita di Castel Giubileo e in particolar modo una palazzina di 4 piani posta al civico 159.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sul posto sono subito intervenuti i Vigili del Fuoco con due squadre (6A e 10A), i nuclei specialistici SAF e USAR, la Polizia del Commissariato Fidene Serpentara, la Protezione Civile, gli agenti del III Gruppo Nomentano della Polizia Locale di Roma Capitale, il personale medico del 118.

L’intervento dei soccorritori è stato molto difficoltoso a causa delle ingenti quantità di terra e fango franate sul palazzo. I soccorritori sono comunque riusciti a mettere in sicurezza le 11 persone presenti nel palazzo, bloccate nei loro appartamenti.

Dalle prime indiscrezioni si ipotizza che la causa del crollo sia stata la rottura di una conduttura idrica e la conseguente ingente perdita di acqua.

In attesa di successive verifiche e della rimozione di tutto il fango, la palazzina è stata dichiarata inagibile: per fortuna non si è registrato nessun ferito.

Gli inquilini sono stati aiutati dalla Polizia Locale e dalla Protezione Civile a trovare nuove sistemazioni: 7 persone su 11 infatti, non potendosi appoggiare ad amici o parenti, hanno manifestato la necessità di un alloggio alternativo.

Poco dopo la frana, è subito intervenuto il Presidente del III Municipio Giovanni Caudo: “Una frana, questa mattina alle ore 5,40, ha occluso l'apertura di alcune abitazioni nella salita del Castel Giubileo. Sei alloggi sono stati dichiarati inagibili, 11 persone sono state evacuate, 7 devono essere alloggiate in abitazioni alternative. Un grazie alle forze dell'ordine, alla protezione civile e alla polizia locale del gruppo Nomentano III per il lavoro comune svolto e per avere prontamente operato e rassicurato gli abitanti". 

 

Leggi anche:

Roma, blocco auto: Virginia Raggi e le armi di distrazione di massa

Roma, truffa dei finti incidenti stradali: in manette fasullo avvocato

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento