15 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma, evade mentre la compagna dorme per una notte d’amore: arrestato

di Redazione

L’uomo, già recluso in casa per spaccio, è sceso in cantina per incontrare l’amante

Era ai domiciliari per spaccio di marijuana, è evaso mentre la compagna dormiva per vivere una notte di passione con l’amante nello scantinato del suo condominio. La variabile imprevedibile è stata una vicina di casa che, non avendo riconosciuto nel suo coinquilino l'uomo che s’intratteneva dolcemente con l’amica, ha chiamato le forze dell’ordine.

Così dopo il tradimento di tre giorni fa, un 44enne, è stato fermato per evasione. E ieri quell'irrefrenabile voglia di fuga da cinepanettone, l’ha pagata con la condanna a sei mesi di carcere, come ha deciso il giudice al termine della direttissima.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Durante l’udienza, l’imputato, si è giustificato: «Voglio sposarmi con questa donna», ha detto, forse ignaro che fuori dall’aula lo stesse aspettando la compagna, del tutto all’oscuro della ragione della fuga notturna da casa, dove peraltro l'uomo è tornato dopo la sentenza: il giudice lo ha infatti rimandato agli arresti domiciliari nella stessa abitazione, del quartiere Parioli, dove vive con la compagna.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento