06 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma Centro, di nuovo preso di mira il Tempio di Portuno

di Redazione

Alla Bocca della Verità extracomunitari dormono sul prato. Quando se ne vanno restano rifiuti ed escrementi

Stesso posto, stessa storia. Dopo l’occupazione momentanea da parte di alcuni rom dell’area attorno al Tempio di Portuno, poi mandati via, ecco che nei giorni scorsi la stessa area, dalle parti della Bocca della Verità, è stata presa di mira da altri extracomunitari, che hanno, di nuovo, occupato indebitamente il prato, dormendo su dei cartoni.

La loro presenza è stata notata da alcuni cittadini, che hanno poi provveduto ad inviare le foto alla nostra redazione. Questi stessi cittadini ci hanno poi raccontato che è stata fatta una segnalazione alla Polizia Municipale, e che poco dopo gli occupanti sono stati fatti allontanare.

Ancora una volta, ci troviamo a sottolineare come dei luoghi di questa portata, appartenenti al patrimonio artistico e culturale della nostra città, siano lasciati in balìa di loro stessi. Senza considerare che questo episodio di verifica a pochi giorni di distanza dal precedente, che abbiamo riportato in apertura all’articolo.

Senza dubbio, l’immediato intervento sollecitato dai cittadini è un fatto positivo. Non si può dire la stessa cosa, però, guardando le foto, che illustrano ciò che resta: cartoni lasciati a terra ed usati come ‘materasso’; sporcizia; escrementi umani. Ancora una volta, nella Capitale d’Italia, a farla da padrona sono incuria e degrado.  

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento