30 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma, Casal Bruciato. Insulti a mamma rom con bimba: troia, ti stupro

di Redazione

Un fiume di offese alla donna con in braccio la bambina mentre la Polizia le scortava all'interno della palazzina di via Satta

Tensione tra CasaPound e Polizia davanti al portone del civico 20 di via Satta, nel quartiere di Casal Bruciato a Roma, dove alcuni attivisti si sono opposti all'intervento del reparto Mobile che stava sgomberano l'ingresso della palazzina.

Alcuni manifestanti sono stati spostati fisicamente dall'area antistante il portone mentre gli agenti del Reparto Mobile stavano scortando alcuni membri della famiglia rom durante il loro rientro all'interno dell'androne della palazzina. La Polizia è intervenuta per allontanare la ressa di attivisti di CasaPound e cittadini che si opponevano al passaggio della mamma bosniaca di circa 40 anni, con in braccio una bambina.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Andate via!", "Troia", "A merda", "Ma tanto devono uscí", "Ti stupro". Un fiume di offese quelle rivolte alla mamma rom, con in braccio una bambina, mentre veniva scortata all'interno della palazzina di via Satta, a Roma, dagli agenti della Polizia del Reparto Mobile. La donna è riuscita ad entrare nel palazzo, mentre intanto proseguono le proteste di alcuni cittadini. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento