22 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Bimbo 2 anni gettato da madre detenuta: Confermata morte cerebrale

di Redazione

La commissione incaricata dell'accertamento ha dovuto confermare purtroppo lo stato di morte cerebrale del bambino

"Si è conclusa la procedura di accertamento di morte cerebrale per il paziente giunto ieri dal carcere di Rebibbia all'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. La commissione incaricata dell'accertamento ha dovuto confermare purtroppo lo stato di morte cerebrale del bambino. Si valuta ancora, insieme alle autorità giudiziarie e al centro nazionale e regionale per i trapianti, la possibilità di donazione di organi". Così l'ospedale Bambino Gesù in una nota in merito al caso del bimbo di due anni gettato dalle scale interne del carcere romano di Rebibbia dalla madre, detenuta di 33 anni, di nazionalità tedesca. Il piccolo era stato ricoverato ieri.

Intanto i magistrati romani che si occupano del caso hanno lanciato un appello per trovare il padre dei piccoli. Per poter autorizzare l'espianto degli organi serve il consenso del padre.  (Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento