06 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, banda di finti poliziotti rapina e sequestra una famiglia in casa

di Redazione

Padre, madre e figlia sorpresi nella loro abitazione nella zona di Valle Fiorita - Due Leoni

Una finta auto civetta con tanto di lampeggianti. All'interno quattro uomini armati di pistola, con i volti travisati e con indosso dei fratini della Polizia di Stato. Questa la scena che si sono trovati davanti alle prime luci del giorno padre, madre e figlia in zona Valle Fiorita – Due Leoni. Presa alla sprovvita la famiglia è stata poi minacciata, rapinata, legata e sequestrata in casa. 

Tutto è avvenuto intorno alle 7:30 di lunedì 25 novembre quando la finta auto civetta ha parcheggiato davanti l'ingresso di una abitazione in via Castel di Iudica, nel territorio del VI Municipio delle Torri. I quattro 'poliziotti' bussano alla porta. Poi le minacce e l'inizio dell'incubo per i tre. 

Dopo aver costretto i proprietari a entrare in casa, i banditi si sono fatti aprire la cassaforte ed hanno rapinato Rolex e gioielli per un valore di circa 50mila euro. Sempre sotto la minaccia delle armi padre, madre e figlia sono quindi stati legati con delle fascette da elettricista e rinchiusi in una camera dell'abitazione, con i malviventi che si sono poi dileguati dopo essersi appropriati delle registrazioni degli impianti di videosorveglianza della casa. 

A lanciare l'allerta la madre e la figlia, riuscite a slegarsi dopo circa un'ora dall'avvenuta rapina. Sul posto sono quindi intervenuti gli agenti delle Volanti e del commissariato Casilino a cui si sono poi aggiunti gli uomini della polizia scientifica e gli investigatori della Squadra Mobile. Per fortuna, a parte la tremenda paura, nessuno è rimasto ferito. 
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento