14 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, auto pirata semina il panico: rischiata una nuova tragedia

di Redazione

I fatti a San Basilio: un 32enne rom ha rischiato di travolgere i passanti con un'auto rubata

La fortuna e l'abilità degli agenti della Polizia ha scongiurato, nella giornata di ieri, una nuova tragedia nella Capitale, che avrebbe ricalcato gli ormai noti fatti di Boccea. Un 32enne rom – Iviza Seferovic secondo quanto scrive "Il Messaggero" – residente al campo nomadi di via Candoni ha rubato un'automobile a Tor San Lorenzo ma si è imbattuto in una Volante della Polizia di Stato nel quartiere di San Basilio.

Anziché fermarsi, l'uomo ha cominciato ad accelerare, percorrendo via Corridonia contromano. La manovra spericolata avrebbe potuto costare caro ad alcune persone che stavano uscendo da una chiesa, ma anche i passanti che transitavano nella zona, compresi alcuni bambini. Seferovic non ha desistito nemmeno dopo essere stato raggiunto ma, al contrario, ha anche aggredito due agenti, costretti poi a recarsi in ospedale. La sua condotta violenta non gli è servita a scongiurare l'arresto per furto e resistenza e lesioni a pubblico Ufficiale.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento