Roma, Atac, Paolo Cento: Subito Comitati per il no al Referendum

1

"Continuano le adesioni di importanti esponenti del Pd e del governo, ultimo il ministro Calenda, al referendum promosso dai radicali sulla privatizzazione dell'Atac. La sinistra accetti la sfida per contrastare un dibattito unilaterale sulla crisi di Atac". Lo afferma Paolo Cento, responsabile nazionale enti locali di Sinistra Italiana. "Ci sono buone ragioni- prosegue l'esponente della sinistra- per dire no alla privatizzazione e per riaffermare il rilancio del trasporto pubblico con criteri di efficienza e qualità del servizio". "Occorre promuovere subito – conclude Cento – il comitato per il No, contro la privatizzazione di Atac.