Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Dicembre 2022

Pubblicato il

Roma, arrestato un uomo che incendiava cassonetti per la città

di Redazione
Piromane individuato e arrestato dalla Polizia di Stato. E’ stato bloccato con l’accendino ancora caldo in mano

Un piromane di 44 anni, originario della provincia di Bari, è stato bloccato a Roma dalla Polizia di Stato con l’accendino ancora caldo in mano. Era in giro per la città ad incendiare cassonetti della nettezza urbana.

Numerose le chiamate che si sono susseguite dalle ore 02:10 al “113”: in via Ascoli Piceno, piazzale Prenestino, via Casilina, via Scalo di San Lorenzo, via dei Liguri, via degli Enotri, via Sabelli, via dei Sardi e in via Tiburtina decine di cassonetti sono andati in fiamme.

Pattuglie del Reparto Volanti e squadre dei Vigili del fuoco ad “inseguire” i diversi focolai, che in alcuni casi hanno interessato autovetture parcheggiate, spenti anche dagli agenti delle Volanti con gli estintori presenti all’interno delle auto di servizio.

Con i Vigili del Fuoco impegnati a spegnere le fiamme, le pattuglie della Polizia di Stato hanno effettuato delle immediate ricerche del responsabile, in quanto gli incendi si erano susseguiti rapidamente, facendo pensare che fosse ancora in zona.

Dopo circa 15 minuti, una Volante ha notato in via Porta di san Lorenzo un uomo vicino ad alcuni cassonetti, che si sono incendiati subito dopo il suo allontanamento. Subito fermato per un controllo, l’uomo è stato trovato in possesso di un accendino ancora caldo; identificato per D.R.G., l’uomo ha subito ammesso le proprie responsabilità. Accompagnato negli uffici del Commissariato l’uomo è stato arrestato. Dovrà rispondere per il reato di incendio doloso.

 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo