Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2021

Pubblicato il

Rivoluzione, un viaggio alchemico attraverso i Pink Floyd

di Redazione
Un grande spettacolo al Teatro Vascello di Roma il 28 e il 29 settembre

Domenica 28 settembre alle ore 21,00 debutterà in prima nazionale lo spettacolo teatrale “Rievoluzione”, un viaggio alchemico attraverso i Pink Floyd, per la regia di Andrea Colamedici. L’adattamento teatrale è stato curato da Maura Gancitano.

Uno spettacolo teatrale innovativo che racchiude varie arti, dal video alla danza, dal concerto live alla recitazione passando da effetti luce, videoclip e coinvolgimento del pubblico. Liberamente tratto dal romanzo omonimo di Andrea Pietrangeli – che nell’estate 2014 ha raggiunto la vetta delle vendite on line – Rievoluzione porta un messaggio di trasformazione in un’epoca così densa di confusione e di opportunità.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le musiche, le parole e le immagini parlano direttamente all’inconscio di ogni spettatore, invitandolo a prendere coscienza del fatto che “qui e ora” sta vivendo un’esperienza sul Pianeta Terra, scoprire come possa diventare un’opportunità di vita il fatto di accorgersi di Sé, scrollandosi di dosso quello che un sistema incancrenito e sull’orlo di un crollo ha utilizzato come arma di distrazione per la dignità dell’essere umano.

Le musiche dei Pink Floyd e il loro significato esoterico accompagnano il viaggio del protagonista, Carlo Liberti, imprenditore e grafico pubblicitario, completamente rapito dai ritmi quotidiani (donne, soldi, lavoro), la cui vita viene “rievoluzionata” da alcuni personaggi che attraverso crisi improvvise, coincidenze e bigliettini cifrati riportano l’attenzione di Carlo all’essenza della vita, alle grandi domande dell’uomo sulla morte, sul tempo e sul senso dell’esistenza.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Tra nascite e morti lo spettacolo trascina lo spettatore in un vortice di sensazioni in cui è facile immedesimarsi, grazie anche ai brani della band britannica che accompagnano molti dei momenti salienti della performance che prevede anche un momento di danza e molte “sorprese” visive.

La vita di Carlo Liberti  si trasforma pian piano, grazie alla guida di un anziano, Mario, ad una figura femminile dal nome importante, Beatrice, e soprattutto grazie alla crisi esistenziale del suo fidato amico Maurizio.

Il ruolo del protagonista Carlo Liberti è interpretato da Enrico Epifani, già diretto a teatro da grossi nomi come Giuseppe Manfridi e Claudio Boccaccini; il ruolo di Beatrice è interpretato da Vanina Marini, nota al grande pubblico cinematografico e teatrale per aver lavorato accanto a grandi nomi come Giorgio Albertazzi nel 2014 nel Mercante di Venezia, ad Enrico Brignano in Rugantino nel 2103 e al cinema ne Il pesce innamorato accanto a Leonardo Pieraccioni. In scena anche Nicola Bonimelli nel ruolo di Maurizio, Marco Diorio nel ruolo di Mario e Amalia Morrone in quello della donna dei tarocchi, già presente sul piccolo schermo nelle serie Un medico in famiglia 8 e ne Le ali della vita di Stefano Reali.

Le musiche dei Pink Floyd sono eseguite dai Fluido Rosa, coverband storica e ufficiale del quartetto britannico, composta da numerosi musicisti dell’entourage di Antonello Venditti: Maurizio Perfetto alla chitarra elettrica, Cristiana Polegri al sax e cori, Danilo Cherni alle tastiere, Gabriele Marciano voce e chitarra acustica, Adriano Lo Giudice al Basso, Derek Wilson alla batteria, Roberta Lombardini cori e Andrea Pietrangeli voce e chitarra acustica.

Lo spettacolo sarà in scena il 28 ed il 29 settembre al Teatro Vascello di Roma (via Giacinto Carini, 78) alle ore 21.00. La tournée proseguirà poi in tutta Italia.  

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo