Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Dicembre 2021

Pubblicato il

La nuova sfida del gallerista romano Giacomo Guidi

di Redazione
Oggi l’attesissimo opening a Trastevere della nuova galleria polivalente

Giunto al suo terzo cambio di galleria, Giacomo Guidi, il giovane e affermato gallerista-imprenditore si espande e inaugura oggi dalle 18,30, il suo nuovo spazio a Trastevere, precisamente in largo Cristina di Svezia 17, situato a fianco l’Orto Botanico.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dopo Palazzo Sforza Cesarini in corso Vittorio Emanuele II 282/284, Guidi si sposta in quello che fu per oltre dieci anni, lo studio dell’artista Sandro Chia, uno dei padri della Transavanguardia italiana. Ricavato da un’ex tipografia – per metratura e destinazione, si parla di oltre mille metri quadri di cui cinquecento espositivi – sembra avvicinarsi a un’incantevole miniatura di museo superando così il concetto di galleria con sale lunghe fino a 30 metri e larghe 10. La diversificazione dell’uso, lo renderà punto di incontro di diverse discipline come letteratura, musica, fotografia, poesia, moda, cinema e design come si può notare già a partire dalla concezione architettonica della struttura stessa.

Lo spazio è formato da due sale espositive indipendenti l’una dall’altra, uno spazio ibrido che può mutare da espositivo a di lavoro e convivialità, una cucina – ci sarà spazio infatti anche per il fattore food – e due “Gallery Houses” di cui una è l’appartamento privato di Guidi e una riservata ad ospiti, collaboratori e artisti. All’interno sarà anche presente un bookshop nel quale si potranno acquistare pubblicazioni della galleria e svariati titoli di case editrici quali Gli Ori-Editori Contemporanei, Quodlibet e Mousse Publishing.

La programmazione espositiva annuale sarà suddivisa in tre momenti, con l’allestimento di due grandi mostre e un progetto curatoriale. Le prime tre mostre personali che verranno inaugurate oggi sono una mostra antologica di Gerold Miller, con una serie di opere inedite che vanno dal 1994 al 2014, la prima personale a Roma dell’artista americana Melissa Kretschmer e una selezione di smalti e disegni di Ettore Sottass, in collaborazione con Casa Mollino.

Giacomo Guidi – Arte Contemporanea è anche presente a Milano con la galleria di via Stoppani 15/c e già si parla di un progetto prossimo per l’apertura di un terzo sito a New York. All’inaugurazione, dalle 23 in poi seguirà un afterparty al club Shari Vari di via Torre Argentina con il djset di Maxi Storrs da Istanbul.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo