28 Luglio 2021

Pubblicato il

Rifiuti, Brandimarte (ASL Roma 1): “Non c’è emergenza sanitaria”

di Redazione

"I rifiuti organici con il caldo vanno in putrefazione, emanano cattivi odori e causano la presenza di vermi, ma non rappresentano un rischio infettivo diretto"

"Non c'è emergenza sanitaria, non esistono rischi per la salute dei cittadini". Lo ha dichiarato, ai microfoni di Radio Roma Capitale, Alessandra Brandimarte, vice responsabile del Sisp (Servizio igiene e sanità pubblica) dell'ASL Roma 1, in merito alla situazione dei rifiuti a Roma.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Vi è un grave degrado urbano – ha spiegato la vice responsabile del Sisp dell'ASL Roma 1 -. Alcuni rifiuti possono diventare tossici se vengono bruciati. I rifiuti organici con il caldo vanno in putrefazione, emanano cattivi odori e causano la presenza di vermi, ma non rappresentano un rischio infettivo diretto".

"Noi come ASL – ha aggiunto la dottoressa Brandimarte – prendiamo in considerazione le segnalazioni dei cittadini e le inviamo all'Ama, soprattutto quando ci sono accumului di rifiuti di fronte a luoghi sensibili come ospedali, scuole e asili".

 

Leggi anche:

Rifiuti a Roma, cassonetti incendiati a Torrevecchia

Contro emergenza rifiuti Raggi riunisce M5S: caccia a impianti in Italia

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento