06 Maggio 2021

Pubblicato il

RhOme for denCity, l’Italia vince la sfida della Sostenibilità

di Redazione

Primo posto alla Solar Decathlon, con un progetto pensato per la riqualificazione di Tor Fiscale a Roma

L'Italia vince il campionato del mondo dell'efficienza energetica, dell'innovazione, della sostenibilità e della bellezza. Ci riferiamo al progetto RhOME for denCity, la casa solare progettata e costruita dal Dipartimento di Architettura di Roma Tre, che ha superato  Germania, Cile e Olanda, le quali avevano guadagnato alcuni importanti riconoscimenti nelle 10 prove previste nel Solar Decathlon, l'Olimpiade dell'architettura sostenibile, che quest’anno si è tenuta a Versailles dal 27 giugno al 12 luglio.

“Quella di stanotte è anche la vittoria dell'Italia che sa produrre innovazione, creatività, impegno in un settore di punta” – ha dichiarato Chiara Tonelli, team leader di RhOME, secondo cui il progetto non è destinato a rimanere su un foglio di carta, ma a “costituire una vera alternativa in grado di far fronte alle sfide ambientali ed energetiche. È una casa che risponde alla necessità di aumentare la densità urbana eliminando sprechi energetici, bruttezza, abusivismo, degrado e aumentando la coesione sociale e la capacità di risposte collettive alla crisi”.

RhOME, è un’abitazione studiata per la riqualificazione delle aree abusive di Tor Fiscale a Roma, sottoponendola a verifiche di costruzione e qualità architettonica; ingegneria; efficienza energetica; sostenibilità; design e trasportabilità; comunicazione e sensibilizzazione del pubblico.

“Il team composto da più di 40 giovani, tra studenti e dottorandi, che ha lavorato per mesi al progetto presentato a Versailles, dimostra come questa attività di ricerca abbia anche un'importante valenza didattica” – ha dichiarato il Rettore dell'Università Roma Tre Mario Panizza. 

*Foto dalla pagina Facebook RhOme for denCity

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento