06 Maggio 2021

Pubblicato il

Raid dei rom nelle scuole a Torrevecchia: è una bufala?

di Redazione

Il sito roma.fanpage.it polemizza con la versione de Il Messaggero: smentito l'allarme del quotidiano romano, definito come "infondato" 

Scoppia la polemica intorno al raid effettuato da alcuni rom in due scuole di Torrevecchia, sulla cui veridicità si sono sollevati alcuni dubbi. Era stato Il Messaggero a riportare la notizia, che però oggi viene fortemente contestata dal sito roma.fanpage.it. In un articolo dedicato alla vicenda si avanza l'ipotesi della bufala. O meglio, analizzando le dichiarazioni pervenute a seguito dell'articolo comparso su Il Messaggero in merito alla sassaiola a Torrevecchia, si placano i toni su un'ipotizzata emergenza campo rom. Sembra, infatti che due professoresse del Liceo Classico Tacito e dell'Istituto alberghiero Domizia Lucilla e Rosa Luxemburg abbiano categoricamente smentito la versione de Il Messaggero, parlando di strumentalizzazione e allarme infondato.

Non solo. E' apparso un comunicato di due assessori del Municipio XIV – Barbara Funari e Daniela Scocciolini, rispettivamente assessore alle Politiche Sociali e alla Scuola – in cui si spiega: "In relazione alle notizie pubblicate dal quotidiano Il Messaggero relative al presunto attacco che alcune scuole del nostro territorio avrebbero ricevuto nei giorni scorsi, intendiamo informare che questa mattina ci siamo immediatamente recate presso gli istituti citati dal quotidiano per verificare lo stato delle cose".

Dal sopralluogo, quello che si evincerebbe, è che "nessun dirigente scolastico ha rilasciato le dichiarazioni su 'allarme campo rom' ", come invece ha riferito Il Messaggero, che riportava anche le dichiarazioni di un eletto in Lista Civica Marino. "Al contrario – continuano gli assessori – entrambe le Dirigenti prof. Giuliana Mori del Liceo Classico Tacito e Ida Paladino dell’Istituto alberghiero Domizia Lucilla e Rosa Luxemburg, hanno stigmatizzato questo clima strumentale e di allarme intorno alla scuola affermando che la situazione non desta preoccupazione anche grazie collaborazione fattiva e costante con le forze dell’ordine".

Nello stesso comunicato dei due assessori del Municipio XIV, poi si dice: "Certamente – proseguono Funari e Scocciolini – non sottovalutiamo le difficoltà della quotidiana convivenza e lavoriamo per superarle. Nei prossimi giorni metteremo in campo ogni iniziativa volta ad impedire la diffusione di ulteriori tensioni. Ci sta sicuramente a cuore la sicurezza e il futuro degli studenti delle nostre scuole, frequentate peraltro anche da alcuni giovani abitanti del campo Rom".

"Per questo – concludono gli assessori – lanciamo un appello a tutti: lavoriamo insieme, scuole, amministratori, cittadini, mezzi di informazione, per costruire una città e dei quartieri vivibili e sicuri per tutti".

C'è da scommettere che la polemica sia lungi dall'essere terminata. L'importante, comunque, è che alla fine la verità venga a galla.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento