21 Settembre 2021

Pubblicato il

Raggi incontra le precarie educatrici nidi e materne del Comune

di Redazione
"Le politiche sociali e della scuola devono essere sottratti ai vincoli di spesa. Di fatto il Governo sta spingendo per la privatizzazione"

"Le politiche sociali e della scuola devono essere sottratti ai vincoli di spesa. Abbiamo provato a fare degli emendamenti ma ci hanno chiuso le porte in faccia. Se non possiamo stabilizzare le precarie che hanno svolto un servizio egregio perché i limiti assunzionali non lo permettono e non è possibile fare deroghe, che dobbiamo fare? Lo abbiamo chiesto al Governo con una lettera dei nostri parlamentari inviata a marzo a cui non è stata data risposta.

Di fatto il Governo sta spingendo per la privatizzazione. È frutto di un disegno che non è nostro, i nidi devono rimanere un'eccellenza pubblica: il M5S sta con le precarie, da sindaco chiederò di svincolare le risorse per la scuola e i servizi sociali dal patto di stabilità".

Lo ha detto il candidato sindaco di Roma del Movimento Cinque Stelle, Virginia Raggi, intervenendo all'incontro tra le educatrici dei nidi e delle materne del Comune e i candidati.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Dopo tante battaglie che abbiamo fatto insieme ci troviamo qui un po' come ci siamo lasciati – ha commentato Raggi – In questi tre anni abbiamo visto un'amministrazione che continuava a sperperare e gli sprechi si sono trasformati in mancati servizi.

Sulle politiche sociali e le scuole bisogna investire. Non è concepibile che ci sia un vincolo di spesa su questi settori".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo