21 Giugno 2021

Pubblicato il

Raggi: “Dopo tanti avvocati delle banche, bellissime le parole di Conte”

di Redazione

"Dopo tanti premier che sono stati avvocati delle banche credo che sia bellissimo che una persona dica 'io voglio essere l'avvocato difensore del popolo italiano'"

Ieri il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ospite a Piazza Pulita su La7, ha epresso il suo parere in merito al nuovo presidente del Consiglio, Giuseppe Conte: "Dopo tanti premier che sono stati avvocati delle banche io credo che sia bellissimo che una persona finalmente dica 'io voglio essere l'avvocato difensore del popolo italiano'".

"Sono molto contenta che nel contratto di questo nuovo Governo ci siano finalmente i poteri speciali per Roma– ha dichiarato il sindaco- Io l'ho chiesto da quanto sono entrata. Roma è una capitale e deve avere poteri speciali. Per altro questi poteri sono già contenuti nella Riforma del 2010. Quindi io chiedo semplicemente che sia attuata quella riforma. Roma è una capitale che deve competere con le altri capitali nel mondo". Ha poi aggiunto: "Io credo che il nuovo premier, il professor Conte, abbia detto una cosa bellissima: 'Io sarò l'avvocato del popolo italiano'. Dopo tanti premier che sono stati avvocati delle banche, io credo sia bellissimo. Questo vuol dire qualcuno che inizia a pensare alle persone. Infatti nel contratto di Governo troviamo delle misure importantissime sulle piccole e medie imprese. Troviamo il reddito di cittadinanza: una misura che finalmente passa da un sistema assistenziale, ossia un sistema che prevede che lo Stato dia soldi alle persone che hanno bisogno, senza però prevedere delle misure che consentano di ricominciare a introdursi nel mercato del lavoro. Invece il reddito di cittadinanza dice: 'io ti do una mano ma tu devi cercare lavoro. Altrimenti perdi il reddito'".

Il sindaco di Roma ha poi raccontato un aneddoto sull'attuale presidente del Consiglio: "Era l'assisente del mio professore di Diritto Privato all'Università. Io feci il mio primo esame con lui. Fu un po' severo. Presi 25, o 26, ora non ricordo. Uno dei miei voti più bassi… Però era il mio primo esame. E lui era giusto". 

"Conte ha un contratto di governo all'interno del quale muoversi -ha continuato la Raggi-  E questo, mi permetto di dire, è una novità. Finora abbiamo visto dei partiti politici che si presentavano alle elezioni con un programma di governo. Chiuse le elezioni, hanno salutato il popolo e al programma ci ripensa tra 5 anni. Invece qui abbiamo un contratto che impegna il governo a procedere secondo delle linee molto precise".

Su Facebook Virginia Raggi, postando l'intervista di ieri, ha fatto poi i suoi migliori auguri a Giuseppe Conte.

Foto presa dalla pagina ufficiale Facebook "Piazzapulita"

LEGGI ANCHE

Raggi: Non porteremo le pecore nel Centro di Roma. L'ecopascolo un aiuto

Roma, Casa donne. Piccolo: Raggi contestata alla "Race for the Cure"

Prenestino, Donna investe un uomo e poi dichiara: "Era già morto"

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento