Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Dicembre 2022

Pubblicato il

Quanto costa una doccia calda? Il calcolo e come risparmiare sulle bollette di acqua e gas

di Simone Fabi
I consigli per un più consapevole utilizzo dell'acqua calda in doccia per ammortizzare costi e rispettare l'ambiente
Una doccia in funzione

Produrre acqua calda in tempi di caro energia non è sempre una scelta semplice. Certo, rinunciare a una doccia calda, con le temperature che si abbassano, quando ci si vuole rilassare un po’, magari al termine di un’intensa giornata lavorativa non è sempre facile.

La produzione di acqua calda per motivi sanitari è la seconda voce più dispendiosa all’interno delle nostre bollette del gas, in questo periodo già particolarmente onerose. Questa incide per il 15% sui consumi totali di una famiglia. Calcolando anche il tempo necessario perché in inverno la temperatura dell’acqua risulti gradevolmente calda, quanto costa quindi una doccia?

Bolletta del gas, Sanzioni

Il costo del gas

Per calcolarlo, si consideri intanto che i minuti trascorsi nel tepore del nostro box doccia sono in media dai 10 ai 20 per singola doccia effettuata. Troppo forse, considerando che in media, un nucleo familiare è composto per lo più da 4 persone. Tanto per cominciare, è indicata una riduzione drastica del minutaggio a disposizione, che non dovrebbe superare i 5 minuti effettivi. Già con questa durata, considerando un nucleo formato da 4 persone, in media si consumano circa 10-12 litri di acqua al minuto.

Un metro cubo di gas oggi ha un prezzo di circa 2,00 euro e, calcolando che per una doccia occorrono in media 15 metri cubi di gas per riscaldare un metro cubo di acqua, una doccia costa circa 2,50€. Nei casi in cui venissero effettuate 2 docce al giorno, a fine mese il costo sarebbe di 150,00€.

Acqua che scende dalla doccia

Il costo dell’acqua

Si consideri però anche che l’acqua ricopre un ruolo rilevante, soprattutto perché oltre al costo riportato poi in fattura, non è certamente secondaria la considerazione dell’emergenza idrica che stiamo attraversando. Una situazione dovrebbe prevedere un comportamento orientato al massimo risparmio.

La spesa annuale totale, considerando il prezzo al metro cubo di acqua per 4 persone, sarà pari a circa 450 euro all’anno.

Una mano di un uomo sotto la doccia

Altri rimedi

Per un ulteriore passo nella direzione di un risparmio, si segnala anche l’acquisto dei  in commercio cosiddetti frangigetto. Si tratta di ovvero dispositivi da applicare al doccino, in grado di miscelare aria al flusso d’acqua, riducendo la quantità del getto d’acqua, che comporta inevitabilmente un consumo decisamente più contenuto. Infatti, così procedendo si consumano solo 8-9 litri d’acqua al minuto per la doccia, e non 10-12 come di solito. Altro aspetto fondamentale riguarda la temperatura dell’acqua, che consigliamo, per un costo controllato, di impostare al di sotto dei 50°C.

Piccoli accorgimenti grazie ai quali i consumi possono scendere all’incirca intorno ai 2 euro per la doccia. Semplici consigli per momenti di relax più sereni, senza troppo incidere sui costi mensili.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo