Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Maggio 2022

Pubblicato il

Procura di Roma indaga su racket affitti, dopo sgombero via Curtatone

di Redazione
L'ipotesi sembra sia nata dal ritrovamento all'interno dello stabile occupato di ricevute dalle quali pare che si pagasse 10 euro al giorno per un posto letto

La procura di Roma ha aperto un'inchiesta sull'occupazione dell'immobile di via Curtatone sgomberato nei giorni scorsi. A far scattare le indagini l'ipotesi di un racket degli affitti ai danni di eritrei ed etiopi che occupavano lo stabile, ma anche di eventuali stranieri di passaggio, nata dal ritrovamento all'interno dell'edificio di ricevute firmate dai migranti dai quali sembrerebbe che si pagasse 10 euro al giorno per avere la disponibilità di un letto. Un'ipotesi rimandata al mittente dagli ex occupanti che proprio in queste ore stanno sfilando in corteo nella capitale insieme ai movimenti per il diritto all'abitare. Lo comunica l'Agenzia di Informazione Adnkronos.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo