15 Maggio 2021

Pubblicato il

Primavalle, donna aggredita con calci e pugni

di Redazione

Quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno trovato la donna sotto casa visibilmente scossa e in lacrime

Lui è rientrato in casa in tarda serata, lei lo rimprovera e viene aggredita con calci e pugni di fronte alla figlia di pochi anni. È stata l’ennesima lite che si è svolta con il solito copione di sempre, ma stavolta l’epilogo è stato differente. Ieri sera infatti la donna, che è stata malmenata e offesa dal compagno durante una discussione, ha deciso di denunciare il compagno.

La donna ha infatti raccontato agli agenti che il compagno non era nuovo a quel tipo di aggressioni, anche in presenza della loro figlioletta, e che più volte negli anni è dovuta ricorrere alle cure dei medici a causa delle percosse ricevute dal compagno, che a suo dire l’ha picchiata anche durante la gravidanza. Nel tempo la vittima ha sperato che l’uomo si potesse ravvedere, ma ieri sera, esasperata, è riuscita a liberarsi dopo che lui l’aveva bloccata con la forza e ha chiamato la polizia.

Quando gli agenti delle Volanti sono arrivati sul posto hanno trovato la donna sotto casa visibilmente scossa e in lacrime; saliti in casa i poliziotti hanno trovato la figlia della coppia in camera da letto, anche lei in lacrime per aver assistito al litigio tra i genitori, e l’uomo responsabile dell’aggressione. Così per l’uomo, un 50enne peruviano, sono scattate le manette con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento