Personale Atac ritrova ragazzo disabile che si era smarrito in metro

1
Disavventura con lieto fine ieri mattina per una famiglia finlandese in vacanza a Roma. La coppia, in viaggio sulla linea A della metropolitana insieme al figlio disabile 17enne, è scesa intorno alla 8.30 alla stazione Lepanto senza accorgersi che il ragazzo era rimasto a bordo del treno. La guardia giurata presente in quel momento in banchina ha immediatamente attivato la procedura d'emergenza allertando le Forze dell'Ordine, la Centrale Operativa della Sicurezza e quella della Customer Care per fornire una descrizione sommaria del ragazzo.
 
Grazie all'efficacia del dispositivo, gli assistenti alla clientela in servizio presso i varchi Metro A di Termini hanno individuato il 17enne dopo appena trenta minuti dall'allarme. Lo hanno rassicurato e assistito assieme agli agenti di stazione, fino all'arrivo dei genitori che nel frattempo erano stati avvisati dell'avvenuto ritrovamento. Arrivati a Termini, e dopo aver ringraziato per la disponibilità e il supporto ricevuto dal personale Atac, la coppia si è ricongiunta col ragazzo e insieme hanno proseguito la loro vacanza.