10 Aprile 2021

Pubblicato il

Ostia, Marino: “Se varchi non aperti, ritireremo concessioni”

di Redazione

E sui chioschi il primo cittadino è deciso: "Continuiamo con la demolizione perché sono abusivi"

I chioschi di Castelporziano, “sono abusivi e noi proseguiremo con le operazioni di demolizione e rimozione delle macerie”, dice il sindaco di Roma Ignazio Marino, all’indomani del pronunciamento del TAR, in merito alla rimozione dei chioschi abusivi e all’apertura dei varchi sul lungomare, provvedimento dei giudici che dà ragione a Federbalneari. Ma Marino non demorde: “Abbiamo chiesto al tribunale e ci è stato subito dato il permesso di rimuovere le macerie”, continua.

Il primo cittadino, poi, parla anche dei varchi: “Se i varchi non saranno aperti noi siamo pronti anche a ritirare in parte le concessioni”, fa sapere. “La questione è molto semplice – prosegue – Al di là dei pronunciamenti del Tar, che prendiamo in considerazione e rispettiamo, la norma nazionale su prevede che nel dare le concessioni ci sia la possibilità di accesso al mare attraverso dei varchi”. Quindi, ribadisce, “se i varchi non saranno aperti noi siamo pronti anche a ritirare in parte le concessioni. Proseguiremo nella legalità”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento