Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Gennaio 2021

Pubblicato il

Roma Ostia, Beppe Grillo conclude la fiaccolata della legalità

di Redazione

Annunciata per il 19 luglio, la ricorrenza del giorno della strage di via D'Amelio, una nuova manifestazione ad Ostia

L’incitazione di Alessandro Di Battista sul suo profilo Facebook, poco prima di arrivare a Ostia per la manifestazione organizzata dal Movimento 5 Stelle a favore della legalità: “Questa sera venite a Ostia per la Fiaccolata dell’onestà. Ne va del futuro di tutti i romani. Non possiamo accettare passivamente che la capitale d’Italia sia degradata come mai. In mano al crimine organizzato, a partiti pieni di delinquenti o inetti. In mano a dirigenti corrotti e strapagati. Senza servizi. Basta. Capite che c’è un’opportunità? Cerchiamo di essere in tanti stasera. A riveder le stelle!”

E’ stata una passeggiata colorata e pacifica quella che ieri sera, sabato 27 giugno, ha visto in corteo sul lungomare di Ostia migliaia di persone ( la questura dice 5.000), molte famiglie, bambini, persone anziane, che hanno voluto sottolineare che l’onestà può tornare di moda e vincere sul malaffare. Gli ultimi interventi su Ostia della Giunta Marino, di Alfonso Sabella, di Stefano Esposito sono stati importanti ma il problema mafia su Ostia è veramente un caso nazionale e l’impegno deve essere totale e quotidiano e deve coinvolgere tutti i settori dell’economia cittadina. La Fiaccolata si è conclusa con le parole di Beppe Grillo al grido di “Fuori la mafia da Roma, fuori la mafia dallo Stato”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L’Adn Kronos riferisce della decisione del Movimento 5 Stelle, annunciata ieri dopo la fiaccolata dell’onestà, di indire una nuova iniziativa per Il 19 luglio, il giorno della strage di via D’Amelio, a Palermo, l’attentato che costò la vita a Paolo Borsellino e agli uomini della sua scorta.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento