Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Dicembre 2021

Pubblicato il

Olimpiadi 2024, Malagò: “L’Italia può vincere la corsa”

di Redazione
90-120 giorni è il tempo per uno studio di fattibilità. E sul Comitato, Malagò è chiaro: "Figura esterna allo sport"

"L'Italia può vincere la corsa". Ne è convinto Giovanni Malagò, presidente del Coni, che ha preso la parola in merito alla candidatura Roma 2024. "Con queste nuove regole di ingaggio ci saranno 5 città che entreranno in short list. E cento diviso 5 fa 20: vuol dire che c'è il 20% di possibilità di vincere questa competizione. E io mi sento di dire che qualcosa in più del 20% ce l'abbiamo… Ma ci sono anche le altre avversarie" – dichiara Malagò. Che poi informa: "90-120 giorni". E' questo il tempo per uno studio di fattibilità, almeno secondo quanto fa sapere proprio Malagò, dopo l'annuncio di Matteo Renzi sulla candidatura ufficiale dell'Italia e di Roma alle Olimpiadi del 2024.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I TEMPI. "Innanzitutto dovremo formare il comitato promotore, quindi presenteremo in 90-120 giorni uno studio di fattibilità per presentare le nostre idee" – dichiara Malagò. La corsa italiana ai Giochi Olimpici sarà condivisa con l'opinione pubblica? Al momento il presidente del Coni non si sente di escludere l'eventualità di "un sondaggio o un referendum, anche online", perché "queste cose si fanno con il consenso, ma le modalità le vedremo più avanti. Basta che non ci siano delle minoranze che pretendono di dire la loro rispetto alla maggioranza" – parla chiaro e tondo Malagò.

INVESTIMENTI PRIVATI. "Ci sono aziende private che mi hanno fatto capire che sono disposte a investire su questo progetto. Io vengo da un'esperienza di 17 anni di associazione sportiva, che non ha un euro di contributo pubblico e da 17 anni chiude i bilanci in utile. Credo che facciamo molto bene per lo sport e per il sociale, credo che onestamente il futuro sia questo" – aggiunge Malagò, a margine della consegna dei Collari d'Oro. 

UNA FIGURA ESTERNA PER IL COMITATO. Secondo Malagò, inoltre, per il comitato promotore della candidatura italiana alle Olimpiadi del 2024 c'è bisogno di "una figura esterna allo sport, ma che conosca bene il nostro mondo". Ma indicazioni precise sui nomi che comporranno il Comitato ancora non emergono. "Pancalli? Ho già detto che mi auguro possa farne parte".

I COSTI. "6 miliardi di euro? Non mi sento di sbilanciarmi. È una cifra abbastanza realistica, però quello che conta è dimostrare che 6, 2 o 4 miliardi che siano, questa cifra possa portare ricavi e valori aggiuntivi ben superiori. Questo è il nostro compito che dobbiamo fare, se no secondo me si può anche non cominciare" – conclude Malagò.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo