21 Giugno 2021

Pubblicato il

Morassut (Pd): “E’ una follia nazionalizzare le Autostrade”

di Redazione

"Tornare alle nazionalizzazioni è una follia che solo degli arruffoni imbonitori possono concepire”

Autostrade arresti

“Di fronte alla vicenda di Genova quel gran genio del Ministro Toninelli (che da aprile diserta la Commissione Parlamentare per illustrare le linee guida di quello che ha chiamato il “suo” Ministero), affiancato dagli eroi di Fratelli d’Italia e da altri nani politici hanno annunciato la volontà di “nazionalizzare” le autostrade e tornare alla gestione diretta. Ma tornare alle nazionalizzazioni è una follia che solo degli arruffoni imbonitori possono concepire”. Così sulla sua pagina Facebook il parlamentare e membro della Direzione Nazionale del Partito Democratico, Roberto Morassut.

“Lo Stato italiano – continua Morassut – non è più nelle condizioni di gestire determinate funzioni, non siamo più negli anni Sessanta quando con i primi governi di centro sinistra “organico” Moro-Nenni (giustamente) si dette un colpo ai Monopoli privati e speculativi dei servizi, dell’energia, dei trasporti nazionali e locali”. “Il tema concreto, al quale un governo serio dovrebbe dedicarsi – spiega ancora il deputato dem – è attrezzare la struttura pubblica a gestire il rapporto col privato in regime di concessioni ed è un mestiere assai più impegnativo che riempirsi la bocca ignorante con la parolina magica “nazionalizzazioni”.

 

Leggi anche:

Roma, dal 22 agosto al via la manutenzione del viadotto della Magliana

Calcio, identificati i tifosi della Lazio autori dei volantini sessisti

Roma, A Ostia Casapound contro i mercatini abusivi Rom

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento