Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2021

Pubblicato il

Grandi numeri

Monica Vitti, la regina della commedia italiana, compie 90 anni

di Cristina Accardi
La grande regina della commedia italiana Monica Vitti compie 90 anni. Dai grandi successi di cui è stata protagonista alla sua sparizione dalle scene nel 2002, la stella del cinema italiano fa ancora parlare di sé
Monica Vitti
Monica Vitti

Compie 90 anni Maria Luisa Ceciarelli, in arte Monica Vitti, una delle attrici italiane più note e amate. Il nome con cui tutti la conosciamo è la combinazione tra quello accorciato della madre Vittiglia e il nome Monica, tratto da un romanzo che stava leggendo.

Tanto amata dai suoi conterranei romani quanto in tutto il resto del mondo, fece il suo debutto con i film del regista ferrarese Michelangelo Antonion. Infatti, fin da subito – colta la particolarità nella sua voce rauca e il suo sguardo magnetico – diventa protagonista nella trilogia composta dai film L’avventura del ’60, La notte del ’61 e l’Eclisse del ’62, consacrandosi così regina indiscussa della commedia italiana.

Con Deserto rosso invece, il primo lavoro a colori di Antonioni uscito nel 1964, verrà ricordata in tutta la storia del cinema con la battuta “Mi fanno male i capelli”.

Tuttavia, la sua carriera non si ferma. Contesa da molteplici registi – da Steno (Stefano Vanzina) a Tinto Brass, da Ettore Scola a Mario Monicelli – si fa strada nel panorama internazionale con ruoli brillanti come in La ragazza con la pistola di Monicelli del ‘68, in cui interpreta le vesti di una ragazza siciliana con una lunga treccia finita in Scozia per cercare l’uomo che l’ha disonorata. Una commedia, seppur tradizionale, rivoluzionaria nel suo ruolo di donna indipendente che chiede una rivendicazione e un riscatto.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Inoltre, durante la sua carriera, da regina, è portata a confrontarsi con grandi personalità nel cinema italiano come Alberto Sordi, Ugo Tognazzi, Vittorio Gassman, Nino Manfredi, considerati i “re” della commedia brillante.

Una brillante carriera che sarà ornata da ben cinque David di Donatello come migliore attrice protagonista, tre Nastri d’argento, dodici Globi d’oro, di cui due alla carriera, un Ciak d’oro e un Leone d’oro.

Tuttavia, il cinema non è l’unico settore in cui la Vitti brilla. Anche sui canali televisivi fa tante apparizioni accompagnando grandi stelle come Raffaella Carrà e Mina in Milleluci fino ad arrivare nel Il cilindro di De Filippo.

Purtroppo però, sparisce dalle scene nel 2002 a causa di una malattia degenerativa che l’ha sottratta alla vita sociale. Ad accompagnarla anche in questo giorno c’è suo marito Roberto Russo.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo