22 Giugno 2021

Pubblicato il

Arresto in flagranza

Minturno, calci, pugni e spintoni ai Carabinieri: un arresto e una denuncia

di Redazione

Un 25enne e il fratello minorenne entrano in una casa per discutere con una donna

Carabinieri, arresto

Minturno, un arresto. Durante la serata del 13 aprile, lunedì di Pasquetta, a Marina di Minturno, i Carabinieri hanno arrestato un 25enne di Formia. I militari della stazione locale di Scauri dopo l’arresto in flagranza di reato hanno anche denunciato a piede libero il fratello minorenne.

In particolare i due, dopo aver scavalcato un muro di una recinzione, si sono introdotti forzatamente in un’abitazione. Il motivo quello di iniziare una violenta discussione con una donna presente nella casa come ospite. A causa del degenerare della situazione, i carabinieri, allertati sul numero unico 112, hanno inviato sul posto una pattuglia. I militari, appena arrivati, sono stati colpiti dai due giovani, con schiaffi, pugni, spintoni e calci.

Vista l’esagitazione dei prevenuti, c’è stato bisogno dell’intervento di altra pattuglia dei Militari della stazione di Scauri, per bloccare gli stessi e trasferirli presso il locale comando arma. Al termine delle formalità di rito, il giovane maggiorenne è stato tratto in arresto e, su disposizione dell’A.G., trasferito presso il proprio domicilio in detenzione domiciliare in attesa di rito direttissimo.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento