18 Settembre 2021

Pubblicato il

Metro C, operai senza stipendio: nei cantieri torna la protesta

di Redazione
I lavoratori della Co.Ge.Di Srl hanno incrociato le braccia, e la protesta rischia di coinvolgere altre ditte

A poco meno di un mese dall’inaugurazione della prima tratta della linea della metro C di Roma, e nonostante gli annunci in pompa magna dell’assessore alla Mobilità e ai Trasporti di Roma Capitale Guido Improta, arriva lo stop degli operai dei cantieri che riaccendono la protesta: secondo quanto riferiscono i sindacati di categoria Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil, “i lavoratori non percepiscono lo stipendio da mesi”.

Al momento, ad aver dichiarato lo stato di agitazione e ad aver incrociato le braccia sono i lavoratori della Co.Ge.Di Srl, società affidataria impegnata nella realizzazione della metro C, ancora in attesa della retribuzione di luglio e di agosto. I lavoratori, dopo essersi riuniti in assemblea con i sindacati, hanno chiesto il pagamento delle retribuzioni in via solidale al consorzio Metro C.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ma, come già si è verificato in passato, la protesta rischia di coinvolgere anche altre ditte: “Se questa mattina a fermarsi sono stati esclusivamente i lavoratori della Co.Ge.Di. Srl, ormai esasperati, il problema dei ritardi nell'erogazione degli stipendi è però comune a numerose altre ditte impegnate nei lavori per la costruzione della linea metropolitana” – fanno sapere ancora i sindacati.

I passeggeri rischiano già di ritrovarsi di fronte ad un ritardo dei vagoni metro prima ancora che la linea C venga completata?

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo