18 Maggio 2021

Pubblicato il

McDonald’s si sposa benissimo con la romanità. Sono entrambi coatti

di Redazione

I panini e le patatine fritte industriali sono compatibili con il complesso archeologico delle antiche Terme e rappresentano la romanità

Il problema non è un McDonald's a Caracalla, il problema è il romano a Roma. Che purtroppo sta lì, nessun ente può bloccarne lo sviluppo. La questione è molto semplice: o l'area attorno alle Terme, compresa tra il piazzale Numa Pompilio, via di Porta Latina, viale delle Mura Latine, viale di Porta Ardeatina, e via delle Terme di Caracalla, vivaio compreso, risulta vincolata o non risulta vincolata. O è consentito costruire un fast food o non è consentito. Opporsi al Mac Donald's per motivi ideologici è sintomo di debolezza psicologica. Il romano de Roma non va al teatro dell'Opera, il romano de Roma va "dar Mec". 

Non c'è niente di più compatibile tra il complesso archeologico delle Terme di Caracalla e  i panini con hamburger e le patatine industriali. Il romano di oggi non è più quello dei tempi di Giulio Cesare. Il romano di oggi è diverso: con la sua parlata sguaiata che non può considerarsi nemmeno un dialetto, preferisce sfondarsi con il cibo americano. Ad assistere a un'opera lirica, a Caracalla, non ci pensa nemmeno. Ecco perchè sarebbe più opportuno e igienico costruire un Mac simbolo, questo sì, della vera romanità. 

Intanto secondo quanto rivela Repubblica, la Procura ha aperto un'inchiesta sull'iter amministrativo che ha dato il via libera al cantiere, progetto al momento sospeso dopo lo stop in autotutela del ministero dei Beni culturali. L'indagine è aperta per violazione dei beni paesaggistici, ovvero il reato di chi esegue dei lavori su aree tutelate per legge o zone che si distinguono per la loro bellezza non comune, come possono essere ville, giardini o parchi pubblici.

Qualora i magistrati dovessero scoprire anomalie nell'iter amministrativo, sarà giusto bloccare il McDonald's. Il nostro augurio è che il colosso americano possa costruire un altro punto vendita da difendere davvero come patrimonio della romanità e dell'umanità. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento