Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Dicembre 2021

Pubblicato il

M5S: Discarica a Roma è da folli, Zingaretti danneggia i cittadini

di Redazione
"La Regione Lazio non assolve al suo obbligo di approvare un nuovo Piano rifiuti e un privato propone di fare una discarica a Roma: è fuori da ogni logica"

"Anche solo l'idea di creare una nuova discarica a Roma è davvero da folli. La Regione Lazio guidata da Zingaretti non assolve al suo obbligo, imposto anche dal Tar con ben due pronunce, di approvare un nuovo Piano rifiuti fermo al 2012, e intanto un privato propone di fare una discarica nel territorio del XV Municipio: è fuori da ogni logica". Lo affermano le deputate e i deputati M5S in commissione Ambiente alla Camera.

"Zingaretti e la sua giunta si assumono una responsabilità gravissima, quella di portare la provincia di Roma indietro di almeno un decennio, riavvolgendo il nastro di una vicenda che finalmente, con tanto impegno, i cittadini di tutto il Lazio stanno gradualmente risolvendo con l'espansione della raccolta differenziata porta a porta" proseguono gli eletti M5S.

"Evidentemente questi signori del Pd non sanno nemmeno cosa sia l'economia circolare e finiscono per replicare le vecchie sporche ricette che fanno gli interessi di pochi ai danni dei cittadini. Noi continueremo a puntare su prevenzione, riuso e riciclo e sugli impianti collegati: le discariche, come gli inceneritori sono fuori dalla storia e dovremo farvi sempre meno ricorso, anche per evitare di pagare le salate multe che ci arrivano dall'Europa per la scelta dei passati governi di continuare a tenerle in vita.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Saremo sempre in linea nell'opporci con tutte le nostre forze scelte scellerate come questa, frutto dell'assenza di una pianificazione regionale sui rifiuti, tema mai affrontato seriamente dal 2013 ad oggi dalla giunta Zingaretti", concludono i deputati e le deputate del partito di Di Maio. (Dire)

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo