15 Luglio 2021

Pubblicato il

Lutto nel mondo del cinema e della cultura: è morto Franco Citti

di Redazione

A dare la notizia è stato Ninetto Davoli

È morto ieri sera a Roma nella sua abitazione l'attore Franco Citti, 80 anni. A dare la notizia è stato Ninetto Davoli.
A scoprirlo fu Pasolini, che lo volle protagonista di Accattone nel 1961, diventando da quel momento un volto simbolo del suo cinema, recitando anche in Mamma Roma, Porcile e il Decameron.
Proprio un mese fa aveva partecipato a una partita di calcio nell'ambito delle celebrazioni per il quarantennale della morte dello scrittore.
Franco Citti era nato il 23 aprile del 1935 ne lla periferia di Roma, a Fiumicino, all'epoca una borgata fatta di baracche, e cresciuto, come raccontava lui : " in mezzo a papponi, ladri, truffatori, mignotte, spie, ruffiani, cornuti e ubriaconi" .
 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Con Pasolin si conobbero in una pizzeria romana a Tor Pignattara, quando Citti faceva il muratore insieme a suo padre e suo fratello. Diventò il protagonista del ragazzo di vita in "Accattone" .
Oltre che con Pasolini ha lavorato con Valerio Zurlini e il fratello Sergio, per lui quale gli anni Settanta e gli anni Ottanta interpreterà altri film, scritti dal fratello insieme all'amico Vincenzo Cerami, come Storie Scellerate e  Casotto
Attivo  anche in teatro, lavorò per Carmelo Bene.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento