Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Ottobre 2020

Pubblicato il

Live non è la D’Urso…. ma allora se non è la D’Urso di che cosa si tratta?

di Marco Vittiglio

Possiamo tranquillamente affermare che Live non è la D'Urso rappresenti una sorta di ring pugilistico dove tutto è concesso

Non si riesce davvero a comprendere cosa voglia far percepire e trasmettere il format condotto dall’ effervescente conduttrice. La domenica sera i telespettatori che seguono il programma in onda su Canale 5 si ritrovano ciclicamente ad assistere a continui battibecchi tra personaggi più o meno dello Star system e alcuni altri totalmente sconosciuti. Gli argomenti affrontati sono sempre i più disparati e il più delle volte gli ospiti e i protagonisti, oltre a non saper finalizzare i propri interventi, sembrano sempre in apnea in quanto il tempo loro a disposizione sembra sia limitatissimo. Ciò che più ci perplime è però  rappresentato dal fatto che in più di qualche occasione, siano proprio gli ospiti meno qualificati e che in altri programmi difficilmente troverebbero spazio e collocazione specie su emittenti di primaria importanza e per di più in prima serata, quelli che durante alcune disquisizioni le se rivoltano contro, salvo poi essere da lei bacchettati per poi chiedere scusa nuovamente al fine di poter presenziare ancora nel salotto della Barbara nazionale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Possiamo tranquillamente affermare che Live non è la D'Urso rappresenti una sorta di ring pugilistico dove tutto è concesso, in quanto molti di coloro che vi partecipano sembrano sapere tutto di tutto, cercando di  ergersi a docenti pur non avendone i crediti necessari. In conclusione segnaliamo l'ennesima dichiarazione d‘amore della bellissima conduttrice nei confronti di Tiziano Ferro e di Fiorello che vanno così ad aggiungersi, all'interminabile lista delle persone che la D'Urso afferma quotidianamente di amare .

di Marco Vittiglio, giornalista e critico televisivo

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento