18 Aprile 2021

Pubblicato il

Lazio-Roma, il derby di Roberto Renga

di Redazione

Il noto giornalista, opinionista di Radio Radio, dà i voti alle romane dopo la stracittadina

Dopo Verona-Juventus e Lazio-Roma, le distanze tra Juventus e Roma restano inalterate. Chi deve avere più rimpianti?
"In quanto a rimpianti, Juve e Roma sono alla pari. Hanno perso entrambe una magnifica occasione. Dopodiché, la Roma ha superato lo scoglio del derby, più appuntito rispetto a quello offerto dal Verona. Però la Juve può rallegrarsi per un fatto: una partita in meno verso lo scudetto".

Che voto dai a Roma e Lazio dopo il pareggio nel derby?
"Dal derby, Roma e Lazio non escono, secondo me, ridimensionate. Hanno giocato le loro carte ed erano carte buone. La Roma ha più qualità, la Lazio ora ha una visibile forza difensiva. Darei un 6,5 alla Roma e un 6 alla Lazio".

Nel botta e risposta tra Reja e Garcia chi butti giù dalla torre?
"Butterei entrambi. Reja non doveva dire ciò che ha detto (però si è scusato). Garcia doveva accettare le scuse e chiuderla: non conosce la storia di Reja e non può trattarlo come un teppistello da due soldi".

Il tuo flop e il tuo top nella Roma e nella Lazio.
"Nella Roma il migliore mi è parso Maicon, quello più in difficoltà Pjanic, ma non mi hanno incantato De Sanctis, Torosidis e Florenzi. Nella Lazio il migliore in assoluto Ledesma, ma vicinissimi Candreva, Dias e Lulic. Il peggiore, perdonatissimo per i noti motivi, Mauri, che non era in grado di giocare".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento