17 Settembre 2021

Pubblicato il

La strada promessa non c’è, a Casalotti priogionieri del traffico

di Redazione
Manifestazione su via di Boccea per chiedere l'apertura della bretella per decongestionare il traffico

Avrebbe dovuto anticipare la riapertura delle scuole, come promesso dall’assessore capitolino Paolo Masino e dal presidente del Municipio XIII Valentino Mancinelli, l’allargamento di via Boccea, con l’apertura del ramo stradale che consentirebbe di bypassare il traffico di Casalotti, portando quindi al decongestionamento dell’intero quadrante. Ma della ‘bretella’ non c’è ancora nessuna traccia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

È questo il motivo che ha spinto i consiglieri di opposizione del Municipio XIII – Giannini-Fabbri-Di Trocchio – a manifestare. ‘Lavori Boccea. Masini Pinocchio, Casalotti è ancora in ginocchio’ – questa la scritta comparsa su uno striscione srotolato sul luogo, per sottolineare come le promesse non siano state mantenute, e per chiedere che la strada venga aperta al più presto, affinché tutta la zona possa godere dei benefici.

“Ad oggi – fanno sapere i tre consiglieri – i cittadini di Casalotti sono ancora prigionieri del traffico quotidiano. Basta con le promesse e le chiacchiere,iniziate a fare i fatti!”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo