La Roma presenta uno studio sullo stadio, Florenzi:”Orgoglioso”

1

La pausa per dare spazio alle Nazionali giunge al termine e le squadre stanno per riprendere il cammino della serie A. Con l'occasione della sosta, la Roma sta cercando di preparare al meglio la prossima gara contro l’Atalanta per rimanere al secondo posto e non perdere terreno dalla Juventus, già a più quattro dopo sole 12 gare.

I giallorossi hanno approfittato della pausa per occuparsi anche della questione stadio. Stamane, difatti, la società capitolina, in collaborazione con la facoltà di Economia dell'Università La Sapienza, presso l'Acquario Romano ha presentato lo studio impatto economico e sociale del proprio progetto. Secondo tale studio, la costruzione dell’impianto con un investimento pari a 1,6 miliardi porterebbe un aumento del PIL per la provincia di Roma dell'1,5% in un periodo stimato tra il 2017 e il 2026, tale aumento ammonterebbe 18,5 miliardi di euro. Inoltre la costruzione porterebbe l’assunzione di 12.500 lavoratori che ridurrebbe il tasso di disoccupazione annuale.

Questa mattina, alla presentazione, per la prima volta ha preso parte un calciatore della Roma, Alessandro Florenzi. Il terzino giallorosso, attualmente ai box per un grave infortunio, si è detto orgoglioso di poter rappresentare la società e soprattutto ha affermato che uno stadio così potrebbe cambiare le partite come succede già a molti top club proprietari di un impianto di proprietà.