23 Ottobre 2021

Pubblicato il

La Lazio lavora sul calciomercato, partenze e cessioni in vista

di Redazione
La Lazio si prepara a salutare diversi calciatori e la società sta valutando i possibili sostituti da mettere a disposizione di Inzaghi

La stagione calcistica 2016/2017 si è conclusa da poche settimane, ma le società non vanno in vacanza. I club, difatti, sono impegnati nella ricerca dei profili giusti per puntellare le rose in vista della prossima stagione, anche se il calciomercato non è ancora ufficialmente aperto. Anche la dirigenza della Lazio sta valutando i possibili nomi da mettere a disposizione di Simone Inzaghi, fresco di rinnovo del contratto.

La lista in mano alla dirigenza biancoceleste è lunga e sicuramente tutti i nomi al suo interno non potranno essere portati a Formello, ma qualcuno sì, soprattutto data l’altissima probabilità di alcune cessioni importanti. Ad apertura di mercato, difatti, Inzaghi potrebbe dire addio a giocatori come Keita Baldè, sempre più vicino alla Juventus, e Lucas Biglia, seguito dal Milan. Lotito ha rassicurato i tifosi dicendo che i partenti verranno rimpiazzati e la società si sta impegnando per trovare  i sostituti giusti. Sulla linea mediana i nomi papabili sono quelli di Marten de Roon, centrocampista del Middlesbrough classe 1991 e Jordy Clasie del Southampton, entrambi attualmente valutati intorno ai 10 milioni di euro. Per quanto riguarda il fronte offensivo i nomi più caldi sono quelli di Bart Ramselaar e Luis Muriel. Il primo è un centrocampista offensivo classe 1996 in forza all’Ajax con un prezzo di cartellino di circa 6 milioni di euro. Più probabile, però, è l’arrivo di Muriel, attualmente alla Sampdoria, con molta più esperienza in serie A, che la società biancoceleste sta già seguendo da tempo. Il valore del cartellino dell’attaccante colombiano è di circa 30 milioni, ma i blucerchiati potrebbero accettarne anche 25, per questo motivo la Lazio ha provato con un’offerta di 18 milioni più il cartellino di Filip Djordjevic, ma da battere c’è la concorrenza della Fiorentina. Infine in attacco si sta valutando anche l’ipotesi Leonardo Pavoletti trasferitosi a gennaio al Napoli dove, però, non ha trovato troppo spazio collezionando solo 6 presenze con la maglia partenopea. De Laurentis che ha pagato 18 milioni per il centravanti a gennaio non scenderà sotto i 13 per venderlo. L’obiettivo è quello di rendere la rosa sempre più competitiva per poter affrontare al meglio tutti i trofei in cui la Lazio sarà impegnata nella prossima stagione.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo