Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Ottobre 2020

Pubblicato il

“La doppia vita di Sabato e Domenico” al Teatro delle Muse

di Redazione

I due protagonisti, Sabato Trippa e Domenico Festa, approfittano di una sciagura aerea alla quale sono scampati per continuare a fingersi morti

Venerdì 26 febbaraio va in scena al Teatro delle Muse il nuovo spettacolo di Geppi Di Stasio “La doppia vita di Sabato e Domenico”, L’imprevedibilità della vita e della morte.

Nuovo emozionante spettacolo per il trio Wanda Pirol, Rino Santoro, Geppi Di Stasio, che torna sul palcoscenico del Teatro delle Muse con “La doppia vita di Sabato e Domenico”, scritta dallo stesso Di Stasio, insieme alla compagnia stabile del teatro. Una commedia comica e paradossale che vive di contrasti a cominciare dall’ironica ambientazione cimiteriale, dallo stile recitativo tradizionale che diventa ulteriore elemento di efficacia scenica e dal gioco di travestimenti divertenti al limite dell’assurdo.

I due protagonisti, Sabato Trippa e Domenico Festa, approfittano di una sciagura aerea alla quale sono scampati per continuare a fingersi morti allo scopo di rivalutare la propria immagine nei familiari superstitiCiascuno dei due ha delle problematiche personali irrisolte opposte e contrarie, l’uno per reiterata infedeltà, l’altro, più maturo anagraficamente, per gelosia verso la figlia di un precedente rapporto della sua compagna, dinamica, questa, che lo rende piuttosto infantile e bisognoso di conferme. Una girandola di vicissitudini tragicomiche che vi faranno trascorrere una serata speciale all’insegna del teatro d’autore.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Teatro delle Muse Via Forli 43, Roma

Sebastiano Biancheri

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento