Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Dicembre 2021

Pubblicato il

Intesa tra Campidoglio e Inps per monitorare assenteismo

di Redazione
Un protocollo di intesa tra Marino e Boeri per vigilare sulle malattie dei 24mila dipendenti capitolini

Campidoglio e Inps insieme per monitorare le assenze per malattia dei 24mila dipendenti capitolini.  Il progetto sperimentale è stato annunciato dal sindaco di Roma Ignazio Marino e dal presidente dell’Inps Tito Boeri. Il protocollo di intesa prevede che l’Inps monitori i dati forniti dal Comune di Roma per poi mettere a disposizione dell’amministrazione i suoi strumenti, elaborando misure di contrasto all’assenteismo.  

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Quello di oggi è stato un primo incontro con Boeri perché vogliamo andare nella direzione, più volte sottolineata, di premiare il merito dei nostri lavoratori: per questo vogliamo monitorare alcuni dati, come le assenze per malattia di un singolo giorno che nell’ultimo trienno sono di molto aumentate passando da 37mila a 50mila”, dice il sindaco Marino, al termine dell’incontro in Campidoglio con Boeri.

Previste penali per i dipendenti assenteisti? Marino risponde che “il fatto che ci sia un premio per chi si dimostra più diligente e non ci sia per chi lo è meno, significa che a fine mese ci saranno delle compensazioni economiche diverse, e quindi degli stipendi diversi”.

“Avere la partecipazione in questo progetto sperimentale del presidente Boeri e della sua istituzione ci permetterà di avere strumenti molto sofisticati per il monitoraggio e l’analisi statistica. Vorremmo quindi creare un gruppo di studio e un gruppo di controllo per valutare e capire quali sono i fenomeni che determinano le differenze nelle assenze per poter poi premiare anche economicamente i lavoratori più fedeli alla mission del Comune”, ribadisce quindi Marino.

L’Inps si è “candidata a diventare il polo unico della medicina legale e ad estendere controlli per malattia dal settore privato a quello pubblico, grazie alle risorse stanziate nella riforma della Pubblica amministrazione. Accogliendo la richiesta del Campidoglio l’Inps si impegnerà a monitorare attentamente le assenze, avviando una sperimentazione con lo scopo di identificare in che misura il rafforzamento del monitoraggio possa avere effetti sull’assenteismo e in che misura controlli più serrati possano ridurre gli elementi ‘patologici’ ”, dice Boeri. “Noi abbiamo dei metodi e delle procedure migliorate negli anni, ma questa sperimentazione servirà anche a noi per affinare gli strumenti sul settore pubblico: siamo molto lieti di questa possibilità e credo sarà una collaborazione proficua, anche per estendere il progetto in futuro ad altre amministrazioni. Il progetto partirà molto presto”, conclude Boeri.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo