18 Maggio 2021

Pubblicato il

Infettivologo Spallanzani: “Andrà meglio quando avremo vaccinato 2 terzi degli over 60”

di Giulia Bertotto

Mauro Zaccarelli, infettivologo dell'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma. Contagi, decessi e a che punto si trova la campagna vaccinale?

Ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma

Raccogliamo le parole del dottor Mauro Zaccarelli, infettivologo dell’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma. Contagi, decessi, ospedalizzazione e a che punto si trova la campagna vaccinale?

Zaccarelli dello Spallanzani: tendenza alla diminuzione dei casi ma terapie intensive ancora sotto pressione

“La situazione è abbastanza stabile con tendenza alla diminuzione dei nuovi casi, abbiamo visto che in Italia c’è stato un calo del 25% di casi nell’ultima settimana. Un calo molto sensibile quindi, e i motivi sono due: la stretta chiusura nelle ultime settimane e nei giorni di Pasqua e il fatto che iniziamo a a raggiungere numeri notevoli tra i vaccinati. Abbiamo 12 milioni di persone vaccinate con almeno una dose. Il calo del 25% dei casi non si è però ancora riflettuto sul dato totale di ricoveri e terapie intensive che sono comunque ai livelli massimi.

Nella nostra regione i posti di malattie infettive e rianimazione sono occupati da pazienti Covid al 40%. Quindi una percentuale superiore a quella che è considerata il limite per l’assistenza regolare alle altre patologie. I morti giornalieri si sono stabilizzati sui 300-400 (questo il bollettino di ieri, 12 aprile, NdR).

Abbiamo visto lo scorso anno che con l’arrivo del caldo l’infezione è calata drasticamente. Questa è una buona cosa, ma quest’anno c’è un elemento nuovo che sono le varianti e che si diffondono rapidamente. La situazione si stabilizzerà quando avremo vaccinato almeno due terzi delle persone sopra i 60 anni: tutti gli 80enni, gran parte dei 70enni, e metà tra i 50 e 60 anni. Le più a rischio che si sviluppi una patologia grave, infatti nei giovani abbiamo visto che è raro si sviluppi una patologia grave. Ricoveriamo però purtroppo comunque anche dei 50enni”.

Immagine di Archivio

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento