Incendio Stazione Tiburtina, rinviati a giudizio 2 ex manager

1

Si sono concluse le indagini in merito all'incendio che divampò la notte del 24 luglio 2011 nella stazione ferroviaria Tiburtina. Il Gup Valerio Savio ha rinviato a giudizio con l'accusa di incendio colposo, due ex manager di Rete Ferroviaria italiana (Rfi): Silvio Giizi, responsabile della Direzione di produzione di Roma, e Ciro Iannello, responsabile dell'unità del nodo di Roma. Secondo l'accusa le fiamme presero forma per un inadeguato sistema di rivelazione incendi. Il fatto accadde intorno alle 4 del 24 luglio 2011, e solo alle 7 circa i vigili del fuoco riuscirono ad entrare nei locali per iniziare la loro attività d'intervento, conclusasi poi nel tardo pomeriggio della giornata. Il processo avrà inizio il 16 settembre prossimo.