18 Settembre 2021

Pubblicato il

Il Toro incorna la Roma: 3-1 alla squadra di Spalletti

di Redazione
La Roma cade in casa del Torino uscendo sconfitta 3-1 nella gara valida per il sesto turno di serie A

Brutto stop della Roma che cade in casa del Torino nel lunch-match della sesta giornata di Serie A. All’Olimpico di Torino, i Granata reggono bene la pressione offensiva giallorossa e riescono a battere la squadra di Spalletti per 3-1 in una partita ricca di emozioni.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Partita molto vivace allo stadio Olimpico di Torino, con le due squadre decise a sfidarsi a viso aperto. Nei primi minuti parte bene la Roma che cerca di tenere le redini del gioco e sfondare in avanti, ma a passare in vantaggio è il Toro con Belotti al minuto 9. Azione insistita dei padroni di casa con Iago Falque che prova la botta da fuori, respinge Szczesny, il pallone viene raccolto da Obi che mette la palla sul secondo palo dove arriva come un fulmine Belotti che di testa insacca la rete del vantaggio. I giallorossi, storditi dallo svantaggio, rischiano il tracollo quattro minuti dopo, con Belotti che in area gira bene per Iago Falque, botta a colpo sicuro dello spagnolo, palla che si stampa sul palo con Szczesny immobile. Dopo la mezz’ora, gli ospiti provano a rimettere in pari il punteggio ben due volte con Dzeko, ma in entrambe le occasioni Hart è reattivo e nega la rete al bosniaco. A pochi minuti dall’intervallo, Szczesny con un grande intervento chiude la porta a Belotti impedendo al centravanti di segnare la sesta rete in campionato.

Nella ripresa, la squadra di Spalletti entra in campo più offensiva con l’ingresso di Totti che sostituisce De Rossi. A neanche due minuti dall’inizio, la Roma sfiora il pari con Dzeko che svetta bene sul cross di Perotti, Hart si tuffa e smanaccia via il pallone. Passano cinque minuti e il Torino raddoppia, Belotti prova il dribbling in area, Bruno Peres gli porta via il piede d’appoggio e per l’arbitro è calcio di rigore. Dagli undici metri va Iago  Falquè che freddissimo mette il pallone all’angolino destro, Szczesny intuisce l’angolo, ma non può nulla. La Roma non demorde e a soli 90 secondi dal 2-0 riapre la gara: Perotti si invola in area, De Silvestri lo travolge e Tagliavento fischia il secondo rigore in neanche due minuti. Della battuta si incarica il capitano giallorosso, Francesco Totti che non sbaglia spiazzando Hart, insaccando il suo personale 250° gol in serie A a due giorni dal 40° compleanno. La squadra di Spalletti si riversa in attacco scoprendosi un po’ in difesa e i Granata ne approfittano rimettendosi a due reti di vantaggio al minuto 65’. Baselli recupera un gran pallone a centrocampo e serve subito Belotti, il centravanti appoggia per Iago Falquè che prova la conclusione di prima intenzione, palla deviata da Fazio che prende una traiettoria stranissima e si insacca all’incrocio dei pali. La Roma prova l’affondo finale nel tentativo disperato di riprendere la partita, ma la squadra di Mihajlovic si chiude bene fino al triplice fischio. Seconda sconfitta in tre gare, dunque, per i giallorossi che rimangono al quarto posto in classifica a cinque punti dalla capolista Juventus.

 

Torino (4-3-3): Hart; De Silvestri (62’ Zappacosta), Rossettini, Castan, Barreca; Benassi, Valdifiori, Obi (23’ Baselli); Boyè, Belotti, Iago Falque (77’ Martinez). A disposizione: Padelli, Cucchietti, Bovo, Ljajic, Gustafson, Moretti, Lukic, Aramu. Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

 

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Florenzi, Manolas, Fazio, Bruno Peres; De Rossi (46’ Totti), Strootman; Salah, Nainggolan (71’ El Shaarawy), Perotti (81’ Paredes); Dzeko. A disposizione: Alisson, Lobont, Juan Jesus, Emerson Palmieri, Seck, Gerson, Iturbe. Allenatore: Luciano Spalletti.

 

ARBITRO: Tagliavento di Terni.

RETI: 9’Belotti (T), 53’ Iago Falquè (T)(Rigore), 55’ Totti (R)(Rigore), 65’ Iago Falquè (T).

AMMONITI: 12’ De Rossi (R), 56’ Bruno Peres (R), 69’ Florenzi (R), 76’ Hart (T), 86’ Manolas (R).

ESPULSI: –

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo