28 Ottobre 2021

Pubblicato il

Hall of Fame, ecco come cambia Vallerano con la Street Art

di Redazione
Trasformazione del Progetto Urban Act: collaborazione con i cittadini

Da ‘Muro libero’ ad ‘Hall of fame’: così si trasforma il ‘Progetto Urban Act’ a Vallerano, Municipio IX. È stata una memoria di Giunta, contenente una richiesta ufficiale allo stesso Municipio, a dare una risposta alle istanze dei cittadini che “dopo quasi due anni di richieste, trovano finalmente un accoglimento ufficiale delle loro proposte per la trasformazione del progetto” – come spiega Alessio Stazi, vicepresidente del Municipio IX.

Il progetto trasformato, così come richiesto dai cittadini, passa quindi “alla produzione di veri e propri disegni artistici da parte di esponenti della Street Art” – continua Stazi che, in un incontro, ha appreso dal Comitato di Quartiere Vallerano e da alcuni residenti che “nelle loro strade la presenza di scritte spontanee e/o imbrattanti è sempre stata esigua e che dall'inizio del progetto c'è stato purtroppo un incremento incontrollato di scritte spontanee che hanno invaso alcuni muri oltre gli spazi consentiti, anche con la comparsa di scritte offensive in alcuni casi e problematiche di decoro per l'abbandono di bombolette di vernice spray in strada”.

"Il Municipio IX – continua e conclude Stazi – crede che la street art possa essere un'importante opportunità di riqualificazione urbana, e per questo abbiamo ritenuto che il ‘Progetto Urban Act’ debba essere riorganizzato in collaborazione con il territorio. Nel dettaglio il Municipio IX ha chiesto di considerare la necessità di: installare delle targhe delimitanti le aree individuate dal progetto, curare lo smaltimento dei materiali di risulta dell'attività dei writers”.

 “Poter intervenire anche a Vallerano, grazie ad un percorso condiviso con i cittadini, per migliorare il quartiere usando l’arte è una grande vittoria” – aggiunge il consigliere Manuel Gagliardi.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo