Francia, stop al tampone ai cittadini extra-UE

2

La Francia eliminerà l’obbligo di presentare un tampone negativo al Covid per tutti i viaggiatori extraeuropei vaccinati: lo ha annunciato oggi il sottosegretario agli Affari europei, Clément Beaune. Sarà necessario solo l’attestazione del ciclo vaccinale.


Come riportato dall’Agenzia Ansa, il sottosegretario ha riferito alla tv France 2 che annuncerà nei prossimi giorni la revoca dei test per le persone vaccinate.

Per il momento, tutti i viaggiatori che entrano in Francia provenienti da un paese non europeo – fra questi anche la Gran Bretagna – devono presentare un tampone molecolare o antigenico negativo effettuato nelle ultime 48 ore. In settimana, ha precisato Beaune, ci sarà un “alleggerimento” delle regole sanitarie. 

Danimarca. Primo Paese europeo ad aver eliminato le restrizioni anti-Covid

E mentre la Francia comincia ad allentare le misure anti epidemiche verso i viaggiatori extraeuropei, la Danimarca è il primo Paese in Europa ad aver abolito le norme anti-Covid.

Si è potuti giungere a questa decisione grazie all’alto numero di vaccinati. L’epidemiologo Lone Simonsen dell’Università di Roskilde ha spiegato che il 60% della popolazione ha la dose booster, circa l’80% ha una copertura contro le forme gravi della malattia. Ma il Coronavirus non sparirà del tutto: bisognerà conviverci e ritornerà a ondate regolari, come avviene per l’influenza.

Quindi, stop alle mascherine, i locali notturni riaprono e non c’é più alcun limite di persone al chiuso. E’ consigliato l’isolamento di 4 giorni per le persone sintomatiche. Rimane qualche regola per chi entra in Danimarca: tutti i viaggiatori possono entrare senza regole di ingresso se vaccinati; i non vaccinati non facenti parte dell’UE/Area Schengen devono esibire all’ingresso un test negativo o farne uno entro le 24 ore.