Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Luglio 2022

Pubblicato il

Estate 2022 all’insegna dei rincari: dagli aerei agli ombrelloni ecco come aumentano i prezzi

di Alice Capriotti
L’estate 2022 si preannuncia carissima per il portafoglio degli italiani, dai prezzi dei biglietti aerei che raddoppiano fino al costo di sdraio e lettini sulle diverse spiagge che salirà del 30%. L’unica eccezione per ora sembra essere il trasporto ferroviario. Il costo dei treni, infatti, ha registrato da un anno una riduzione nei costi.
Aeroporto con delle persone che viaggiano, lido marittimo e delle banconote

L’estate 2022 si preannuncia carissima per il portafoglio degli italiani, dai prezzi dei biglietti aerei che raddoppiano fino al costo di sdraio e lettini sulle diverse spiagge che salirà del 30%. L’unica eccezione per ora sembra essere il trasporto ferroviario. Il costo dei treni, infatti, ha registrato da un anno una riduzione nei costi.

Aeroporto con delle persone che viaggiano, lido marittimo e delle banconote

Rialzo dei prezzi nei trasporti aerei, marittimi e ferroviari  

Secondo l’associazione dei consumatori coloro che sceglieranno quest’anno una vacanza in Europa, dovranno tenere conto dell’aumento dei prezzi dei trasporti aerei, raddoppiati rispetto alla stagione precedente. A denunciare tale rincaro è il Codacons, il quale ha mostrato l’aumento dei prezzi negli ultimi mesi grazie ai dati elaborati dall’Istat.

Tali dati mostrano come nell’ultimo mese i voli aerei abbiano subito un rialzo del 91% rispetto allo stesso mense del 2021. Per quanto riguarda i voli intercontinentali c’è stato un rialzo del 37%, mentre per i voli nazionali la crescita è del 15%. Tali rincari seguono sicuramente l’aumento del carburante e sono conseguenti al caro bollette.

Tali aumenti di prezzo si sono subito sentiti anche per quanto riguarda i trasporti marittimi, dove i prezzi dei traghetti sono aumentati rispetto al 2021 del 20% circa.

Al contrario si riducono i prezzi dei biglietti ferroviari che calano del 9.9% annualmente, per effetto delle limitazioni legate al Covid e del ritorno di offerte e sconti praticati dalle società.  

Rincari anche per i lidi

I rincari quest’anno si riverseranno anche sui lidi italiani. Infatti, dal 2021 vi è stato un aumento del 32%. Questo significa che passare una giornata al mare quest’anno, secondo le stime di Consumerismo, costerà in media 144 euro.

L’associazione dei consumatori ci riporta che: “Ombrelloni, lettini e sdraio registrano incrementi medi del 20% rispetto allo scorso anno, come confermato dagli stessi gestori di diverse zone d’Italia che hanno parlato di aumenti generati dai maggiori costi a loro carico. In particolare, per affittare un ombrellone e due lettini durante il fine settimana, in uno stabilimento medio si spenderanno tra i 20 e i 30 euro al giorno, importo che sale a 150 euro nelle strutture superiori. Per l’abbonamento mensile, le tariffe variano tra i 600 e i 900 euro, mentre per quello stagionale il prezzo oscilla tra i 1.500 e i 3000 euro, a seconda delle zone d’Italia e della qualità delle strutture.”

Le consumazioni

Nei bar dei lidi, quindi per tutti i motivi elencati precedentemente, vi sarà un incremento tra il 10% e il 15%.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo