Esquilino, iniziato il programma speciale di riqualificazione

1

E' avvenuta questa mattina la chiusura e bonifica del casotto ATAC, abbandonato a se stesso, situato al centro dei giardini di piazza Vittorio Emanuele, nel quartiere Esquilino. L'intervento fa parte di un programa straordinario deciso dal Gabinetto del sindaco e dal Municipio Roma I per ripulire il quartier Esquilino, quartiere con forti picchi di degrado.

L'operazione è iniziata da 15 giorni ed è destinata a proseguire ancora, vedendo impegnati circa 25 vigili urbani che, oltre a riportare pulizia e decoro nell'area, hanno effettuato controlli sugli esercizi commerciali e sugli ambulanti. A breve verranno tolte le tende, in passato utilizzate per chiudere i portici della piazza, ridotte a brandelli

Sono stati ripuliti inoltre gli ingressi della metro, attuando la disaffissione dei manifesti abusivi, cancellando le scritte e ripulendo le scale.

Ha affermato Sabrina Alfonsi, presidente del I Municipio: "Il casotto abbandonato dell'Atac rimasto aperto in mezzo ai giardini era in condizioni pietose, un vero e proprio immondezzaio, pieno di deiezioni e di ogni sorta di sporcizia, e la botola costituiva un grande pericolo per tutti quelli che frequentano il parco, tra cui molti bambini e anziani. Con gli interventi di questi giorni, la presenza massiccia di agenti Pics e personale dell'Ama, vogliamo restituire alla cittadinanza questi giardini meravigliosi, grande risorsa per il rione".