17 Aprile 2021

Pubblicato il

Entro un anno un sistema di videosorveglianza in tutta Roma

di Redazione

E' questa una delle proposte al vaglio del Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza di Roma

Un sistema di videosorveglianza in tutta Roma. E' questa una delle soluzioni esaminate in occasione della riunione del Comitato provinciale per l'odine pubblico e la sicurezza di Roma, al quale hanno preso parte anche il sindaco di Roma Ignazio Marino e il ministro Angelino Alfano. "Sono state tre ore di lavoro tutte concentrate su questioni concrete e soluzioni concrete", dice Marino.

VIDEOSORVEGLIANZA IN TUTTA ROMA. In merito alla proposta di installare telecamere di videosorveglianza in tutta la città, il primo cittadino fa sapere che "il Comune ha stanziato 47 milioni per sostituire 198mila punti luce e con altri 28 milioni questi si potrebbero accompagnare con impianti wi-fi e sistemi di videosorveglianza".

"Con il ministro – aggiunge – abbiamo vagliato se utilizzare risorse interne o esterne. Roma mette a disposizione delle forze dell'ordine 9 edifici, un processo giàavviato, garantendo dei risparmi al Ministero dell'Interno e quindi da qui si potrebbero ricavare i fondi. Se individuiamo le risorse, entro l'anno avremo un sistema di videosorveglianza diffusa come le altre grandi città".

IL COMITATO SI RIUNIRA' UNA VOLTA AL MESE. "Sono soddisfatto", dice Marino al termine della riunione del Comitato. "L'attenzione avuta oggi dalla Capitale è stata straordinaria e abbiamo la garanzia da un importantissimo membro del Governo come il ministro Alfano che questa attenzione continuerà a cadenza regolare ogni mese, con la sua presenza al Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza della Capitale". Il ministro Alfano, infatti, ha fatto sapere che ha "deciso di convocare una riunione al mese di questo Comitato", a cui prenderà parte lo stesso ministro, "perché' vogliamo dare non la percezione ma la prova che Roma è al centro del sistema nazionale di sicurezza".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento