Emma Agnelli contro Francesco Totti

1

"I wish Totti would go and play in his own league" che tradotto significa "Mi auguro che Totti se ne vada e giochi nel suo campionato".

E' un'uscita a gamba tesa quella di Emma Winter Agnelli. E questa volta non è questioni di centimetri. Il capitano della Roma a caldo aveva dichiarato che la Juventus "gioca un campionato a parte" e che "con le belle o le brutte alla fine vince sempre".

Un attacco durissimo al mondo bianconero ma, alla luce del "Rocchi horror picture show" andato in scena allo Juventus Stadium, comprensibile se contestualizzato nel caldo e adrenalinico post gara.

Quello di lady Agnelli è invece un attacco fuori tempo massimo, anche più del rigore concesso da Rocchi per il fallo di Pjanic su Pogba, e del quale soprattutto non se ne sentiva il bisogno. Troppo spesso le mogli dei calciatori scrivono a sproposito, abusando dei social network. Se adesso cominciano anche quelli dei presidenti…

Emma Winter Agnelli non fa parte del mondo del calcio e non può dialogare o rispondere in prima persona ai veri attori dello sport più amato dagli italiani (anche dopo ieri sera?). Gli animi tra giallorossi e bianconeri sono già abbastanza esasperati. Chi può taccia! Perché il fuorigioco, almeno dopo il triplice fischio finale, resta tale.