Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2022

Pubblicato il

Elezioni, confronto Tv Letta-Meloni scartato da Agcom: viola par condicio

di Redazione
L'autorità garante dell'imparzialità dell'informazione in campagna elettorale boccia il confronto tv a due tra Letta e Meloni da Vespa
Giorgia Meloni ed Enrico Letta sorridenti
Giorgia Meloni ed Enrico Letta

Era previsto per il 22 settembre il confronto TV tra Enrico Letta, segretario del Pd, e Giorgia Meloni leader di Fratelli d’Italia, le due principali forze che si stanno scontrando sul terreno (soprattutto mediatico e social) scivolosissimo di questa violenta campagna elettorale in virtù del voto che si terrà il 25 settembre.

Niente confronto Tv per Letta e Meloni: no a due soli soggetti politici

L’appuntamento era programmato in RAI per la trasmissione Porta a Porta ma ha provocato le proteste delle forze politiche escluse. Infatti secondo AGCOM la programmazione di un unico confronto televisivo tra due soli soggetti politici risulta non conforme alla par condicio quindi ai “Principi di parità e trattamento di imparzialità dell’informazione”. La delibera è stata approvata a maggioranza e con l’occasione l’autorità garante AGCOM ha anche chiamato tutte le emittenti al rispetto della parità di trattamento dei soggetti politici.

La replica di Bruno Vespa: “Mi dispiace, non avremmo tolto spazio a nessuno e fatto del buon giornalismo; noi siamo pronti a far confrontare tutti i leader, ma ci sono delle forti resistenze, pazienza”. Diverse emittenti compresa a Sky Tg24 ha ribadito la volontà di ospitare un dibattito fra i leader di tutte le coalizioni e partiti.

Stupro Piacenza: alla politica chiediamo (almeno) di non essere aberrante. È troppo?

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo